Il "mio" libraio – Gregorio Kapsomenos (1946-2011)

1/01/2012 da

PROFILO

Creta, 10 novembre 1946 – Bologna, 9 aprile 2011

Il libraio delle “Moline”.

Lasciò la Grecia nel 1969 (non gli piacevano per nulla i colonnelli), e venne in Italia per studiare ingegneria. Dopo aver svolto attività politica all’interno dei gruppi della comunità greca, ha continuato a farla, a modo suo, tra i libri.

Nel 1974 molti suoi compagni tornarono in patria, lui rimase a Bologna, prima lavorando nelle librerie di altri, poi aprendone una sua in via delle Moline, appunto, nella zona universitaria. E’ stato certamente tra le massime autorità cittadine nel campo dell’editoria. Non si sa bene come facesse, ma i libri introvabili, fuori catalogo (quelli che anche lui considerava validi, magari proprio quelli che si stampavano ai negli anni Settanta) riusciva quasi sempre a scovarli.

Non divenne ingegnere (gli rimaneva un esame). Per gli appassionati della “buona lettura” ha rappresentato una miniera inesauribile di consigli e straordinaria saggezza.

TESTIMONIANZE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *