Le regole del corpo Costruzioni teoriche e decisioni giudiziarie

16/09/2018 da

Oggi il linguaggio sui diritti è pervaso da una sensazione di disorientamento che avvolge il giurista in un’incessante opera di risemantizzazione e di ridefinizione delle categorie giuridiche.

Diritti moltiplicati dalla poderosa domanda di beni e servizi globali che attengono alla sfera del vivente e del corpo e che narrano l’eccedenza della corporeità: diritti sconfinati o negati lungo i percorsi disegnati da equilibri politici precari e da transizioni economiche; diritti dislocati sul crocevia di un’offerta economica in fortissima crescita, quale risorsa da utilizzare e disporre a breve scadenza. Diritti pretesi e agiti contro il diritto stesso, nei confini precari della legalità internazionale e che nelle rivendicazioni globali ridisegnano i contorni della tradizionale dicotomia natura/artificio e che pongono molteplici interrogativi sull’idoneità dello strumento legislativo di fungere da categoria di neutralizzazione nelle sfere che riguardano il bios.

 

Leggi la scheda del libro

Editore: Giappichelli, Torino

Autrice:  Valeria Giordano

ISBN 9788892177116

Formato PDF protetto da DRM

Anno di pubblicazione 2018

 

Articoli correlati

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *