Praga 1968, le idee della primavera

27/05/2018 da

C’è un significato teoricamente rilevante e ancora fruibile dell’esperienza teorica e politica del ’68 cecoslovacco, cioè di quella che è passata alla storia come la “primavera di Praga”? E quale rapporto esiste fra tale esperienza e il ’68 che si sviluppò di qua dal solco che allora divideva i paesi occidentali da quelli del blocco sovietico, solco emblematicamente rappresentato dal muro di Berlino? Rispondere a queste domande implica interrogarsi sulla portata di quel pezzo di storia, da molto tempo ormai relegato nell’oblio ed eclissato nella memoria storica di gran parte della sinistra ma invece, secondo l’autore, tutto da riscoprire.

Leggi la scheda del libro

Editore: Manifestolibri, Roma

Autore: Roberto Gatti

ISBN  9-788872-858929

N. Pagine 111

Anno di pubblicazione 2018

 

Articoli correlati

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *