Polvere e perle. Donne in un interno familiare del Novecento

4/03/2018 da

Tra memoria e storia, con vicende individuali che si intrecciano ai diversi contesti politici e ambientali, questo libro ricorda la vicenda esistenziale e politica di Silvia Bazzocchi, madre dell’autrice e staffetta partigiana. In una prosa limpida e scorrevole, ripercorriamo i primi anni del socialismo nei borghi ravennati, l’ascesa e l’opposizione al fascismo attraverso gli occhi di Silvia, che ventenne entrerà nella Resistenza. E poi il dopoguerra, l’impegno civile attraverso la partecipazione alle Giunte popolari dove la protagonista conosce Nello Patuelli, che sposerà e sarà il padre di Paola. Nella seconda parte della narrazione, le storie di Silvia e di Paola, madre e figlia, si intrecciano nel contesto di una famiglia comunista degli anni Cinquanta e Sessanta, dei suoi valori di riferimento, della sue scelte, della sua cultura, delle sue contraddizioni; al tempo stesso, però, lo sguardo si allarga alla scena culturale e politica ravennate e poi, attraverso la vicenda di Paola, al 1968 e agli anni immediatamente successivi, per concludersi con la morte prematura di Silvia. Una storia familiare che si intreccia con la storia del Novecento italiano.

 

Leggi la scheda del libro

Editore: Pendragon, Bologna

Autrice: Maria Paola Patuelli

ISBN  978-88-6598-958-6

N. Pagine 351

Anno Pubbl. 2018

 

Articoli correlati

Condividi

1 commento

  1. ESTER

    Grazie, ne ero certo che avresti apprezzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *